18 Maggio 2020
Prende il via, in occasione del nostro 20° anniversario, il progetto: “Smarcati – Viaggio ai confini della marca”

Una raccolta di opinioni, punti di vista e consigli di esperti che lavorano ogni giorno a stretto contatto con la Marca, la vera protagonista del Marketing, il valore aggiunto di ogni impresa, un patrimonio che va tutelato, protetto e curato.

SMARCATI, è un tributo alla marca, un grido silenzioso nella folla rumorosa del Marketing indisciplinato, un appello al rispetto e alla cura dell’elemento più delicato e meraviglioso che si possa desiderare.

Ringraziamo il Corriere della Sera, Alessandro Zuin e Andrea Rossi Tonon per l’articolo pubblicato oggi.

“La marca ben costruita è come una stella, brilla per sempre”. Sarà proprio questa stella a guidare le aziende nell’oscurità che ci circonda. Ne è convinto Federico Frasson, managing director dell’agenzia di comunicazione Fkdesign di Castelfranco Veneto che proprio quest’anno celebra il suo ventesimo anniversario. Una ricorrenza importante in un momento cruciale e senza precedenti in Occidente, quantomeno in epoca moderna, nel quale la società propone all’imprenditoria una riflessione profonda. Lo fa con il lancio di un nuovo progetto. “Si tratta di un libro che stiamo sviluppando con il contributo di rinomati professionesti del settore tra cui Lorenzo Marini, Francesco Morace, Riccardo Falcinelli, ognuno con una diversa specializzazione e punto di vista orbitante attorno al ‘pianeta’ marca – spiega Frasson -. Lo chiameremo ‘Smarcati – Un viaggio ai confini della marca’, in cui lo scopo è di riportare al centro di tutti i discorsi di comunicazione la marca, che dovrebbe essere punto di partenza e di arrivo di tutte le attività di posizionamento, invece troppo spesso passa in secondo piano rispetto agli strumenti”.

Lo stop imposto dall’emergenza sanitaria si trasforma così in un’occasione per progettare il futuro. “La marca o brand è un insieme di associazioni mentali e significati che evocano un insieme di valori – spiega Frasson -. Una marca è l’anima, è ciò che si percepisce, e non confusa con il marchio che è invece un simbolo”. La marca è insomma l’essenza dell’azienda, ciò che la guida e al tempo stesso la pone al di là del prodotto o del servizio. E per questo va tutelata. “Ogni azienda dovrebbe dotarsi di un guardiano della marca, una figura che la difenda, si faccia portavoce dei valori ne preservi le radici. Il rischio di lasciare una marca abbandonata a se stessa è che questa cada nell’omologazione – riprende il manager -. Se una marca perde la propria distintività perde uno dei tre elementi fondamentali assieme alla rilevanza e alla credibilità”.

La priorità è renderla più umana, vale a dire capace di dialogare con le persone rispondendo alle loro esigenze. Un processo di maturazione della marca che si presenta inevitabilmente intenso e lungo ma sempre di più, soprattutto in questa fase, si mostra necessario. “In un’epoca come quella del tutto e subito, del marketing delle soluzioni a tempo zero, un’azienda deve continuare a comprendere le opportunità del mercato e procedere passo dopo passo alla definizione di una strategia che porti a risultati concreti da verificare quotidianamente – chiarisce ancora Frasson – È essenziale che una marca comunichi i valori che realmente le appartengono e che non insegua tendenze o mode che possono sembrare la via giusta ma che si rivelano nel tempo vicoli ciechi”. Una volta imboccata la strada è dunque importante verificare ripetutamente a che punto del percorso si è arrivati. E per farlo si ha bisogno di due elementi: tempo e dati. “I dati sono essenziali per capire se una marca è in salute, perché permettono di conoscere i propri consumatori – evidenzia il manager – Perché i risultati arrivino serve tempo, per analizzare i risultati serve tempo, per comprendere i propri consumatori serve tempo. So che questo sembra essere in controtendenza con l’andamento del mercato, delle nostre stesse vite dove siamo sempre di corsa, ma una marca ha bisogno di cure e attenzione”.

Non perderti le prossime tappe di questo fantastico progetto che sarà pronto entro l’anno.