fbpx
15 Settembre 2021
Esce “Smarcati”, il libro che esplora il mondo della marca come non era mai stato fatto prima

È uscito in tutte le librerie dal 9 settembre “Smarcati – Viaggio ai confini della marca” il libro scritto da Federico Frasson, titolare di Fkdesign. Un progetto editoriale che racconta il mondo della marca e del suo posizionamento, rimettendo al centro il valore che questi rivestono al di là delle mode che cambiano e i ritmi senza tregua del marketing indisciplinato.

 

Smarcati è una raccolta di 24 interviste: una formazione messa in campo di esperti che da sempre hanno lavorato e si sono dedicati alla crescita del brand: art director, giornalisti, docenti universitari, graphic designer, sociologi, fotografi, imprenditori, experience designer, responsabili marketing, marketing strategist, copywriter e atleti professionisti.

 

Tra gli intervistati spiccano i nomi di Lorenzo Marini, art director tra i più grandi pubblicitari italiani, Riccardo Falcinelli, uno dei designer più conosciuti in Italia e art director per le più importanti case editrici italiane, Gaetano Grizzanti, riferimento per la brand identity moderna e autore del libro Brand Identikit – Trasformare un marchio in una marca e Giovanni Gastel, un’icona nella fotografia italiana, intervistato poco prima della sua scomparsa e tanti altri esperti autorevoli del settore.

 

Un pool di conoscenze messe a sistema in un progetto editoriale nato lo scorso anno per coronare il ventesimo anniversario dell’agenzia castellana creata da Frasson, Fkdesign – associata UNA che è stato abbracciato e sostenuto dalla prestigiosa EGEA, Casa Editrice dell’Università Bocconi di Milano.

 

Smarcati vuole essere un appello al rispetto e alla cura dell’elemento più delicato e meraviglioso che ogni azienda possa desiderare – ha spiegato Federico Frasson, autore del libro – È un invito a non omologarsi a quello che ci circonda e di occupare gli spazi dove ci sentiamo liberi per cogliere l’opportunità di essere davvero unici. È un libro dedicato a chi una marca l’ha creata, vista crescere e cambiare, a chi ha affrontato la sfida di portarla al successo e a chi l’ha imitata, acquisita o ereditata. A chi se ne è innamorato e ce l’ha messa tutta per renderla grande, ma anche a chi ancora pensa che la marca e il marchio siano la stessa cosa. A chi crede che sia solo una targhetta da attaccare al citofono”.

 

Questa per me è una grande soddisfazione – continua Federico Frasson – un sogno che si realizza e che non sarebbe stato possibile senza il contributo di tutti gli intervistati e di tutti i collaboratori della mia agenzia. Raccontare l'evoluzione della marca è come raccontare l'evoluzione del mio lavoro. Cito un passaggio del libro: '...quando è ben costruita (la marca), brilla per sempre come una stella”.

 

Smarcati vuole essere un autentico suggerimento di differenziazione e smarcamento per le aziende, ed è anche l'incitazione con cui si invitano gli sportivi a raggiungere il proprio traguardo. Non a caso, quindi, il progetto editoriale include anche interviste a campioni sportivi, come il calciatore Aldo Serena, il pallavolista Andrea Zorzi, il ciclista Alessandro Ballan e il cestista Riccardo Pittis.

 

“Come avviene per le aziende che gareggiano in un mercato tentando di trovare il loro posizionamento, anche nello sport succede lo stesso – ha spiegato Frasson – Per un giocatore di calcio smarcarsi è una questione di libertà, come lo è per un giocatore di basket, pallavolo o per un ciclista: superare con agilità l’avversario, oltrepassare l’opposizione del muro che si alza, uscire dal gruppo e inseguire il proprio traguardo.”