fbpx

Work / Zaghis

zaghis-img1
Product line positioning - Visual identity & packaging

 

Riposizionare il brand distinguendolo per qualità superiore


La bontà va a ruba perché piace a tutti: nuovo posizionamento Zaghis

 

Zaghis significa dolci di prezzo accessibile, per tutti i giorni e per le occasioni informali, ma di livello superiore per chi vuole qualità anche dal prodotto GDO.
Una differenza che Zaghis vuole valorizzare per distinguersi in un mercato affollato e appiattito.
Il riposizionamento di marca aumenta l’identità del brand con una strategia di comunicazione di impatto maggiore rispetto alla precedente, ma soprattutto rispetto ai competitor.

logo-zaghis
zaghis-img2
carte-zaghis

Il difetto di essere buoni, anche troppo


Il nuovo posizionamento si esprime in un payoff di brand provocatorio che parla di bontà e accessibilità rovesciando la solita comunicazione del “tutto perfetto”.
Lo fa partendo dal detto “il mio peggior difetto è che sono troppo buono”: un posizionamento umano e autoironico che abbatte le barriere fra il brand e il consumatore e fa diventare Zaghis qualcuno di casa.

 

Zaghis non è il lusso che ci si concede raramente: è un dolce piacere sempre pronto in dispensa. Una delizia artigianale su cui tutti riescono a mettere la mani. Da qui si svilupperà in futuro una comunicazione di marca e un advertising informale, a tratti umoristici, che collega Zaghis ai gesti e alle situazioni domestiche tipiche dei dolci che “vanno a ruba”.

Zaghis-focaccia-alto
conf-focaccia

Il restyling grafico: artigianale e contemporaneo


Il restyling semplifica e attualizza il logo senza rinunciare a quel gusto un po’ classico che un brand storico può permettersi: scompare il cartiglio ma rimane il lettering familiare al pubblico. La nuova veste grafica dei prodotti aumenta il family feeling attraverso il linguaggio visivo delle texture: un sistema di motivi a linee pastello, come carte da parati vintage, che richiamano una storia e uno stile consolidato, ma perfettamente a suo agio nella contemporaneità.

 

 

Guardali da vicino: veri prodotti artigianali per una qualità reale


Anche il linguaggio fotografico rompe con la consuetudine di settore: le immagini patinate cedono il posto alle fotografie iperrealistiche che sono già garanzia di qualità artigianale. Alla perfezione del prodotto “da lontano” si sostituisce la qualità vista da vicino, anzi vicinissimo: dettagli enfatizzati in macro il prodotto in piena vista senza filtri, perché la bontà è artigianale.

Catalogo_2
Catalogo_1
Catalogo_3
Zaghis-focaccia1
Zaghis-focaccia2